Telefono: (+39) 0565.853278

Un nuovo metodo per identificare la contaminazione da percolato: premiato lo studio TerreLogiche e CNR-IGG

Studio TerreLogiche e CNR-IGG nuovo metodo identificazione percolato

 

È stato presentato in occasione del XVI Convegno Nazionale GIT-SI lo studio dal titoloThe square approach: a combined chemical and isotopic fingerprinting for the prompt identification of leachate contamination. Examples from two Tuscany landfills” che il settore ambiente di TerreLogiche ha svolto in collaborazione con l’Istituto di Geoscienze e Georisorse del CNR di Pisa. Vincitore del premio Giorgio Ghiglieri nell'ambito della Sessione di Idrogeologia, il contributo mostra come una caratterizzazione combinata chimica e isotopica dei reflui di discarica e delle acque naturali possa essere uno strumento estremamente utile ai fini del tracciamento della contaminazione da percolato.

Le procedure di monitoraggio e controllo da effettuare sugli impianti di stoccaggio dei rifiuti prescritte dalla normativa italiana prevedono la determinazione analitica di un gran numero di parametri chimici e chimico-fisici, importanti per definire la qualità delle acque ma non sempre realmente utili per attribuire in maniera univoca e certa la responsabilità della contaminazione. Tra i marker che risultano maggiormente efficaci come traccianti del percolato vi è il trizio, isotopo radioattivo dell'idrogeno, che offre la possibilità di riconoscere la contaminazione fin dai primi stadi e, soprattutto, a livelli estremamente bassi, non individuabili con i normali controlli chimici dettati dalla normativa. R. Battaglini e N. Ticciati (TerreLogiche) e B. Raco (CNR-IGG) hanno sviluppato un nuovo metodo di analisi, basato sui rapporti tra il trizio e alcuni parametri che risultano sicuramente caratterizzanti per il percolato, che permette di individuare la presenza di interazioni tra i reflui degli impianti e le acque del sistema naturale.

Questo studio rientra in uno dei focus principali del settore ambiente di TerreLogiche: l’utilizzo delle metodologie geochimiche e isotopiche per il monitoraggio ambientale e il controllo delle discariche finalizzate a risolvere problematiche di riconoscimento, tracciamento e quantificazione degli inquinanti antropici.

Per maggiori informazioni sulle nostre attività in campo ambientale è possibile contattarci all'indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o al numero 0565/853278.

Richiesta informazioni

*AUTORIZZAZIONE PRIVACY PER ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER DI TERRELOGICHE.COM

Preso atto dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE 679/2016 del Codice privacy, acconsento a rimanere aggiornato su servizi e iniziative promozionali per quanto attiene al trattamento dei dati personali per le finalità promozionali e/o di marketing mediante modalità di contatto di tipo automatizzato (e-mail), con avvertenza che in qualsiasi momento potrò ritirare il consenso.
Puoi modificare le tue preferenze in ogni momento cliccando il link "Unsubscribe" presente al fondo di ogni email inviata, oppure contattandoci tramite mail all'indirizzo newsletter@terrelogiche.it. Puoi anche cancellarti portandoti sul form di iscrizione newsletter, inserire il tuo indirizzo e-mail nel form di iscrizione/cancellazione e cliccare sul bottone "Cancellati".Tratteremo le tue informazioni con rispetto. Per ulteriori informazioni visita la pagina https://www.iubenda.com/privacy-policy/95094010. Spuntando  la casella corrispondente, autorizzi  la società TerreLogiche Srl al trattamento dei tuoi dati secondo i termini sopra indicati.

  • Follow Us