Telefono: (+39) 0565.853278 - Settore Formazione: (+39) 0565.471278

TerreLogiche a EGU (European Geosciences Union) di Vienna con CNR ISTI e CNR IGG

Monitoraggio non invasivo delle discariche contro la dispersione del biogas

monitoraggio discaricheTerreLogiche insieme a CNR-IGG e CNR-ISTI ha presentato all'European Geosciences Union di Vienna un lavoro sui monitoraggi non invasivi delle discariche. Il lavoro riassume i risultati di 12 anni di monitoraggi eseguiti con cadenza regolare su una discarica per rifiuti solidi urbani italiana.
Lo scopo primario delle indagini è quello di quantificare e mappare la dispersione di biogas rilasciato in atmosfera attraverso la copertura della discarica. Questo tipo di emissioni si verifica anche in presenza di efficaci sistemi di captazione del biogas prodotto dalla fermentazione dei rifiuti e, a scala globale, costituisce circa il 20% del metano di origine antropica rilasciato in atmosfera. È dunque evidente la necessità di monitorare con attenzione i fenomeni di rilascio del biogas emesso dalle discariche.

I monitoraggi eseguiti nei 12 anni di osservazioni, sono consistiti nella realizzazione di campagne di misura semestrali eseguite con tecniche non invasive quali misure dirette del flusso di biogas (CO2, CH4, H2S, VOC) all’interfaccia aria-suolo (con il metodo della camera d’accumulo) e l’individuazione di anomalie termiche tramite radiometria all’infrarosso realizzata sia tramite riprese a terra, sia con l’acquisizione di immagini satellitari attualmente ad accesso libero (da missioni Landsat).
La combinazione delle diverse tecniche consente di ottenere informazioni complementari riguardo l’evoluzione dei fenomeni di rilascio di gas e trasmissione di calore, permettendo di definire la quantità di biogas complessivamente sfuggito ai sistemi di captazione e liberato in atmosfera e di individuare le aree maggiormente critiche, ossia soggette ad un maggior rilascio. È anche riconosciuta dalla letteratura scientifica l’utilità di individuare le aree termicamente anomale e dunque potenzialmente più inclini a generare (e disperdere) biogas, contribuendo pertanto ad indicare zone di possibile intervento per migliorare l’efficienza dei sistemi di contenimento.
I risultati delle osservazioni effettuate hanno consentito al gestore dell’impianto di eseguire interventi mirati che hanno ridotto effettivamente le emissioni di biogas in atmosfera, aumentando l’efficienza dei sistemi di captazione. Questa buona pratica, oltre agli ovvi benefici per l’ambiente, comporta un non trascurabile ritorno economico associato ad un risparmio energetico, generato dallo sfruttamento e conversione del biogas captato.

Abstract: http://meetingorganizer.copernicus.org/EGU2016/EGU2016-16643.pdf

Sito EGU: http://egu2016.eu/home.html

Richiesta informazioni

Please type the characters shown

*AUTORIZZAZIONE PRIVACY PER ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER DI TERRELOGICHE.COM

Preso atto dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE 679/2016 del Codice privacy, acconsento a rimanere aggiornato su servizi e iniziative promozionali per quanto attiene al trattamento dei dati personali per le finalità promozionali e/o di marketing mediante modalità di contatto di tipo automatizzato (e-mail), con avvertenza che in qualsiasi momento potrò ritirare il consenso.
Puoi modificare le tue preferenze in ogni momento cliccando il link "Unsubscribe" presente al fondo di ogni email inviata, oppure contattandoci tramite mail all'indirizzo newsletter@terrelogiche.it. Puoi anche cancellarti portandoti sul form di iscrizione newsletter, inserire il tuo indirizzo e-mail nel form di iscrizione/cancellazione e cliccare sul bottone "Cancellati".Tratteremo le tue informazioni con rispetto. Per ulteriori informazioni visita la pagina https://www.iubenda.com/privacy-policy/95094010. Spuntando  la casella corrispondente, autorizzi  la società TerreLogiche Srl al trattamento dei tuoi dati secondo i termini sopra indicati.

  • Follow Us